Colocci - Il gusto di antichi sapori
Torna alla pagina precedente

Vino Dolce e Dessert

Vino Santo, Vino Passito: tradizione marchigiana

Lunga è la tradizione marchigiana in tema di passiti. In campagna si facevano passire le uve nelle sale davanti al camino donando così al passito che si ricavava aromi e profumi del tutto unici. I nonni lo chiamavano "Vin Santo". Oggi la produzione di questi vini rappresenta una nicchia di prodotti di qualità formidabile. Vi proponiamo vini fatti con le uve appassite davanti al camino come una volta, Muffati i cui acini sono scelti a mano uno ad uno per preservare la qualità della muffa. Piccola parentesi per il "Vino di Visciole" grande protagonista dei dessert marchigiani. I nonni facevano questo vino per utilizzare al meglio anche i frutti amari e difficili da mangiare: vinificavano le visciole ricavandone un liquore dolce e profumato adatto ai dolci secchi tanto cari alla nostra terra.

Imposta ordine discendente

Griglia Elenco

Pagina:
  1. 1
  2. 2
per pagina
  1. "GIUAN" VINO PASSITO MUFFATO

    "GIUAN" VINO PASSITO MUFFATO

    CANTINA: LA MONTATA

    Denominazione: Passito  Muffato   IGT MARCHE BIANCO Bottiglia ml500

    Durante l’appassimento delle uve in casa, alcuni acini del grappolo vengono attaccati da una muffa grigia che causa l’essiccamento quasi totale dell’acino e regala al vino profumi e sapori davvero particolari e molto apprezzati.
    La selezione degli acini è molto attenta per evitare le muffe dannose ed eliminarle.
    Non è un vino facile da ottenere, ma le sensazioni olfattive, il  suo essere morbido e vellutato al palato, il grande equilibrio, il suo  gusto particolare lo rendono un grande vino da meditazione.

    Questo muffato ha dell’incredibile perché ottenuto con quelle uve che una volta venivano scartate e che quando le vai a pressare ti stupiscono per la loro resa, 7-8 litri ogni cento chili di uva fresca.
    Una chicca di vino che la passione ha trasformato in prodotto di grande personalità che rispecchia la volontà della cantina di stupire chi assaggia i suoi nettari dolci.

    Vinificazione e affinamento: L’uva  appesa a singolo grappolo subisce delle evoluzioni per 4 mesi in locali dove di tanto in tanto si accende il camino per affumicare. Alcuni di questi o singoli acini dei grappoli vengono, in alcune annate e in condizioni particolari attaccati da Muffa Grigia che nella selezione manuale degli acini vengono separati e vinificati a parte con una resa max del 10% di uva fresca. Se ne ricava un nettare  unico che lavora i demi-barrique da 110 litri per 36 mesi prima di arrivare al suo culmine. Poi non filtrato viene  messo in bottiglia.

    Colore: Ambrato carico.

    Profumo: Intenso, complesso, di frutta gialla, confettura matura, note di spezie.

    Sapore: Dolce, gradevolmente, equilibrato, persistente.

    Servizio: Su calici di media ampiezza a 14°.

    Abbinamenti: Eccezionale da solo, dolci secchi, crostate di frutta, formaggi.

    Per saperne di più
    € 38,25

    CHIAMA PER ORDINARE

  2. FEUDI DI SAN GREGORIO "PRIVILEGIO" Irpinia Fiano Passito 2001

    FEUDI DI SAN GREGORIO "PRIVILEGIO" Irpinia Fiano Passito 2001

    Denominazione: Irpinia Fiano Passito 

    Uve: Fiano

    Appassimento: i grappoli vengono posizionati in piccole cassette e portate in un locale areato per 8 settimane al fine di ottenere la necessaria gradazione zuccherina.

    Fermentazione e maturazione: in barrique per 6-8 mesi.

    Affinamento: 12 mesi in bottiglia.

    Esame organolettico: colore giallo dorato cristallino. Al naso evidenti sensazioni morbide di albicocca appassita e di piccoli fiori bianchi. In bocca la setosità e morbidezza tipiche del vitigno vengono arricchite da una notevole spalla acida e minerale. Il finale è lungo e ricorda agrumi canditi, cannella e la buccia della pesca bianca.

    Abbinamenti gastronomici: perfetto per accompagnare prodotti di pasticceria, soprattutto dolci con le creme. Ottimo anche con formaggi molto stagionati e con gli erborinati.

    Per saperne di più
    € 29,00

    CHIAMA PER ORDINARE

  3. DARIO COOS ROMANDUS 2001 DOCG

    DARIO COOS ROMANDUS 2001 DOCG

    Un vino di classe, originale e destinato ai palati più accorti. Il Romandus è un Ramandolo passito e invecchiato in barrique, che le cantine di Coos hanno perfezionato negli anni, scoprendo il giusto punto di surmaturazione dell’uva, il perfetto grado di appassimento e l’ideale contributo del legno. Il sole prima, quindi il tempo e la qualità dell’essenza d’invecchiamento, giocano un ruolo essenziale nella produzione di questo passito prezioso. All’assaggio, il Verduzzo Giallo del vitigno d’origine è solo la nota iniziale, alla quale si susseguono nuovi suggerimenti, che incantano le nari e il palato, senza esaurirsi mai. Anzi: il Romandus, una volta stappato continua ad arricchirsi, a regalare nuove diverse emozioni. È un amico del tempo, dei minuti, degli anni.

    Vitigno: Verduzzo Giallo. Forma d’allevamento: a Guyot. Vendemmia: manuale in due o tre fasi successive, tardiva da fine Ottobre a metà Novembre. Vinificazione: appassimento delle uve sui graticci sino a Dicembre/Gennaio e successiva spremitura soffice. Fermentazione: in barriques di rovere. Resa dell’uva: 15/20 litri per quintale. Colore: giallo dorato intenso. Profumo: complesso con sentori raffinati di spezie e frutta secca. Sapore: dolce, pieno e vellutato, di straordinario equilibrio, persistente e aromatico. Gradazione alcolica: 14% vol. Durata: ottima risposta all’invecchiamento grazie alla maturazione in barrique. Temperatura di servizio: 12°-14°C. Accostamenti: vino da meditazione, che accompagna fois gras e formaggi erborinati sposati con miele o marmellata di fichi.

    Per saperne di più
    € 26,00

    CHIAMA PER ORDINARE

  4. DARIO COOS RAMANDOLO 2001 DOCG

    DARIO COOS RAMANDOLO 2001 DOCG

    Il primo vino in Friuli ad ottenere la D.O.C.G. e che si identifica con il toponimo anziché con il vitigno del Verduzzo Giallo friulano: originario autoctono dai grappoli di piccole dimensioni e acini di colore giallo verde, dalla buccia spessa e resistente che concede una controllata surmaturazione. Le uve destinate alla produzione del Ramandolo devono essere coltivate e vinificate in zona, secondo severe misure di resa per ettaro e resa finale, atte a proteggere la qualità di questo vino magnifico. Per la famiglia Coos il Ramandolo è una sorta d’amico di vecchia data, una confidenza reiterata negli anni che ora dà i suoi frutti migliori: equilibri, pienezza, genuinità, ma anche note nuove che ripercorrono la storia di una terra e dei suoi segreti.

    Vitigno: Verduzzo Giallo. Forma d’allevamento: a Guyot. Vendemmia: manuale in tre fasi successive, tardiva da fine Ottobre a metà Novembre. Vinificazione: macerazione più o meno lunga a contatto con le bucce. Fermentazione: in barriques di rovere o acacia. Resa dell’uva: 40 q/ettaro. Colore: giallo dorato che acquista intensità nel tempo. Profumo: gradevole, fruttato, di grande corpo che s’apre in un ampio bouquet aromatico. Sapore: ricco e amabile, in straordinario equilibrio, persistente e aromatico, con memoria d’acacia, viole e vaniglia. Gradazione alcolica: 13,5% vol. Durata: grazie al buon tenore alcolico, ai tannini naturali ed all’affinamento in legno, si presta ad un naturale invecchiamento. Temperatura di servizio: 10 – 12°. Accostamenti: vino da meditazione e conversazione, si accompagna soprattutto a formaggi erborinati e piccanti con una punta di miele.

    Per saperne di più
    € 18,50

    CHIAMA PER ORDINARE

  5. DARIO COOS PICCOLIT 2002 DOC

    DARIO COOS PICCOLIT 2002 DOC

    Forse uno dei vini italiani di cui maggiormente si sono occupati ampelografi e studiosi. Pregiatissimo e raro, il Picolit nasce dall’omonimo vitigno, delicato ed avaro, dalle origini antichissime e incerte. Il suo nome deriva, secondo alcuni, dalla piccolezza dell’uva, secondo altri dalla piccola quantità di acini e di grappoli che la vite produce. E infatti il grappolo è davvero minuto e porta a maturazione non più di 10 o 15 piccolissimi acini. Il Picolit ha avuto sempre e ovunque appassionati estimatori, alla corte di Francia, di Russia, presso l’imperatore d’Austria e alle mense papali. Nelle vigne di Coos gli è riservata la cima della “vigna bassa”, un apice ben arieggiato dove è favorita la delicata impollinazione. Gli son poi dedicate mille cure, poiché questo vino merita e chiede assoluta dedizione.

    Vitigno: Picolit. Forma d’allevamento: a Guyot. Vendemmia: manuale a metà Ottobre. Vinificazione: appassimento delle uve sui graticci e successiva spremitura soffice. Fermentazione: in barriques. Resa dell’uva: 20 q./ettaro. Colore: giallo paglierino, con il tempo più dorato. Profumo: intenso e avvolgente, di fiori di campo e mandorla, pesca, acacia e miele. Sapore: ricco, persistente e armonico, una successione di note amabili dai diversi sentori. Gradazione alcolica: 14% vol. Durata: grazie all’elevato tenore alcolico, si presta ad un moderato invecchiamento. Temperatura di servizio: 12°C. Accostamenti: vino da dessert e da meditazione, raffinatissimo ed insolito aperitivo, si sposa con ostriche e tartufi di mare, formaggi saporiti ed erborinati, fois gras.

    Per saperne di più
    € 38,00

    CHIAMA PER ORDINARE

  6. TORCOLATO MACULAN 2000 CL 37.50

    TORCOLATO MACULAN 2000 CL 37.50

    Collocazione del vigneto:
    le colline breganzesi

    Giacitura e tipo terreno:
    colline vulcaniche e tufacee

    Varietà di uva:
    100% Vespaiola

    Cura nella preparazione:
    appassimento in fruttaio dell’uva accuratamente selezionata per quattro mesi

    Affinamento:
    per un anno in barrique di rovere francese per 1/3 nuove e 2/3 di secondo passaggio

    Zucchero residuo:
    155 g/l

    Agli occhi:
    giallo brillante dorato

    Al naso:
    il bouquet è intenso con note di miele, fiori, vaniglia e legni nobili

    In bocca:
    dolce e pieno, ha un buon corpo ed un eccellente equilibrio fra acidità e zuccheri.

    Ottimo l’abbinamento con piccola pasticceria secco o dolci tipici come la “fregolota”.
    A chi piace, consigliamo di provare il Tcrcolato con formaggi di media o lunga stagionatura, ad esempio Asiago Stravecchio, oppure erborinati dai sapori intensi.

    Per saperne di più
    € 29,50

    CHIAMA PER ORDINARE

  7. ACINI NOBILI MACULAN 2000 PASSITO VENETO IGT

    ACINI NOBILI MACULAN 2000 PASSITO VENETO IGT

    Colore ambrato molto luminoso. Note di miele di castagno in netta evidenza, accompagnate da sensazioni agrumate, di albicocca, di caramella d'orzo, frutta candita, liquirizia, ben amalgamate da note minerali ed eteree. scelta manuale e certosina degli acini con Botritis cinerea nella forma larvata (muffa nobile). Per saperne di più
    € 71,50

    CHIAMA PER ORDINARE

  8. "LA COMBRICCOLA" VINO PASSITO  VERDICCHIO CASTELLI JESI

    "LA COMBRICCOLA" VINO PASSITO VERDICCHIO CASTELLI JESI

    CANTINA: TEATRO DEL VINO Vitigno: Verdicchio 100% Aspetto: Colore giallo paglierino intenso che volge all’ambrato. Profumo: Intenso, che assume caratteri complessi, floreali e mandorlati. Gusto: Gusto intenso e deciso, armonico e vellutato che può raggiunger e risultati ancora migliori con l’affinamento in bottiglia. Gradazione alcolica: 15 Vol. Temperatura di servizio:13-14° Abbinamenti consigliati: Creme, mousse, formaggi stagionati e muffati. Lavorazione: Pressatura soffice, fermentazione lenta a bassa temperatura e successiva permanenza sulle fecce. Affinamento per 1 anno in vasca d’acciaio. Vendita dal 01.12 dell’anno successivo alla raccolta. Per saperne di più
    € 14,50

    CHIAMA PER ORDINARE

  9. "IL DUCA"  VINO E VISCIOLE

    "IL DUCA" VINO E VISCIOLE

    CANTINA: LA MONTATA

    Denominazione: Bevanda Aromatizzata a base di Vino e Visciole Bottiglia ml375

    Questa bevanda è molto diffusa nella Regione Marche, ma IL DUCA è frutto di una grande selezione delle migliori visciole del Montefeltro e utilizza il vino ottenuto nei nostri vigneti, il tutto elaborato in una ricetta unica, a bassa temperatura per esaltare gli aromi e deliziare il palato.

    Vinificazione e affinamento: Il Vino Rosso utilizzato, ha fatto legno per 12 mesi, per essere aggiunto al nettare di visciole ottenuto dopo 3 mesi di preparazioni e iniziare una lunga e lenta fermentazione a bassa temperatura per altri 12 mesi fatta su barrique apposite prima di iniziare la parte finale, ancora 4 mesi e va in bottiglia non chiarificato e non filtrato. In tutto questo periodo la visciola rimane sempre intera e non viene mai pressata o macinata.

     Profumo: Intenso, di visciola matura, complesso. 

    Sapore: Dolce, equilibrato, persistente. 

     Servizio: Su calici di media ampiezza a 14° meglio aperto in anticipo. 

    Abbinamenti: Da solo, con cioccolato, dolci al cioccolato o secchi, gelati.

     

    Per saperne di più
    € 13,70

    CHIAMA PER ORDINARE

  10. "AGUISC"   VINO E VISCIOLE

    "AGUISC" VINO E VISCIOLE

    CANTINA: LA MONTATA

    Denominazione: Bevanda Aromatizzata a base di Vino e Visciole Bottiglia ml500

    Il Duca Federico da Montefeltro nel XV secolo, “ non beveva vino che  di cerase ... “, e da questa antica tradizione che nasce una bevanda a  base di vino e visciole. Forse pochi sanno che il ciliegio deriva da due  specie: il dolce ( Prunus avium ), e l’acido ( Prunus cerasus ); da  quest’ultima specie deriva l’amarena, la marasca e il visciolo. Il  ciliegio visciolo e diffuso nel territorio del Montefeltro e, dalla sua  storia contadina, produce, assieme al vino rosso, una bevanda di grande  intensità e piacevolezza che viene detta “ Vino di Visciole “.

    Vinificazione e affinamento: Il Vino Rosso utilizzato, ha fatto legno per 12 mesi in piccola parte e prodotto della vendemmia in fermentazione per il resto. Le visciole non sono mai pressate o macinate, ma fanno un doppio passaggio sul vino per mantenere gli aromi freschi e ottenere due prodotti, uno dolce e uno secco, che vengono assemblati al momento di andare in bottiglia non chiarificati e non filtrati , in piccola parte viene utilizzato il nettare di visciole per completare l’armonia.
    Le visciole: Sono quelle del Montefeltro raccolte surmature.
    Colore: Rosso Rubino carico.
    Profumo: Intenso, di visciola fresca.
    Sapore: Dolce, piacevole ma equilibrato.
    Servizio: Su calici di media ampiezza a 14° max.
    Abbinamenti: Da solo, dolci al cioccolato o secchi, gelati, crostate, ciambellone.

    Per saperne di più
    € 12,70

    CHIAMA PER ORDINARE

Imposta ordine discendente

Griglia Elenco

Pagina:
  1. 1
  2. 2
per pagina